Recensione Controller DualSense PS5

0
382

In questi mesi, dopo il lancio della nuova console di casa Sony e l’uscita di alcuni giochi  con caratteristiche già Next-Gen, si è parlato molto degli accessori della PS5, e tra questi del nuovissimo Controller della PS5 il DualSense.

La tecnologia di cui è composto permette un’esperienza totalmente diversa dalla generazione precedente che ci lancia, come poche tra le tecnologie esistenti, nel futuro del gaming.

Controller Dualsense PS5

Controller DualSense PS5: come funziona?

Il Controller è all’apparenza un normalissimo joystick per console; la vera innovazione è nella sua tecnologia interna creata appunto, dagli sviluppatori di videogiochi, per fare immergere ancora di più i giocatori all’interno del gioco, qualunque esso sia.

Gli ambienti, le interazioni con essi o con i personaggi, le sparatorie, le lotte, le conquiste e anche le semplici camminate su superfici diverse, come acqua, sabbia, cemento, potranno essere vissute nel dettaglio grazie a questo fenomenale controller.

Ma quali sono i meccanismi che permettono tutto ciò? Vediamoli insieme.

Il Joystick sfrutta tre diversi meccanismi che permettono l’immedesimazione che sono:

Il microfono del controller DualSense PS5

O meglio, i microfoni; Integrati con tasto mute delicato e l’altoparlante; queste funzioni servono principalmente agli amanti dei giochi multiplayer perché potranno comunicare, in maniera ottimale, con gli amici con i quali stanno giocando, grazie ad un comodo microfono direttamente sul controller, oppure inserendo delle cuffie nel jack che si trova proprio accanto.