Oli essenziali uso cosmetico

0
409

Con gli oli essenziali per uso cosmetico concludiamo il lungo percorso che ci ha portato a conoscere i molteplici usi di queste straordinarie sostanze dalle proprietà infinite.

Abbiamo visto come, questa preziosa essenza, si sia mostrata un valido alleato per affrontare e risolvere diverse problematiche.

Fin dall’antichità (alcune fonti citano Cleopatra) gli oli essenziali sono stati utilizzati ad uso cosmetico, sopratutto nelle composizioni di cosmesi e bellezza che rientrando a pieno titolo tra i prodotti naturali per eccellenza.

Oli essenziali uso cosmetico

Oli essenziali uso cosmetico

Essi si prestano particolarmente alla produzione di prodotti cosmetici e detergenti in quanto conferiscono al prodotto non solo deliziose e gradevoli profumazioni ma anche le proprietà della pianta da cui sono estratti che penetrano direttamente nella pelle.

Essendo sostanze molto concentrate, se vogliamo utilizzarle nella produzione di cosmetici fai-da-te, dobbiamo tenere presente che la concentrazione degli oli essenziali da usare all’interno di un prodotto deve essere intorno l’1, 2% e comunque non deve mai superare il 3% (es. 100 ml di olio di mandorla, 3 ml di olio essenziale).

Sicuramente, tra più di 100 tipi di oli essenziali esistenti in commercio, troverete quello più adatto alle vostre esigenze che verrà utilizzato in base al gusto personale e alla funzione che si desidera ottenere.

Come preparare in casa ottimi prodotti cosmetici e di bellezza?

Innanzitutto, come abbiamo già detto più volte, è sconsigliabile usare gli oli essenziali puri direttamente sulla pelle in quanto potrebbero creare irritazioni o problematiche legate ad allergie.

È necessario, quindi, partire sempre da una base vettore (per farti un idea puoi leggere la nostra guida sugli  Oli essenziali cosa sono e come usarli ) come una crema neutra, senza profumazione e senza proprietà particolari, o una cera o un burro, un liquido lavante neutro o un olio vegetale.

Anche altre sostanze