Oli essenziali: cosa sono e come usarli

0
448

Negli ultimi anni è stato riscontrato un forte desiderio di ritorno ad una vita più armonica, sana ed equilibrata con il sempre più crescente utilizzo di prodotti naturali. Tra le cure naturali più apprezzate c’è sicuramente l’utilizzo degli oli essenziali (abbreviato in O.E).

Di seguito descriveremo cosa sono e come usarli scoprendone le diverse proprietà e i metodi più efficaci di applicazione.

Oli essenziali cosa sono e come usarli

Cosa sono gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono tra gli ingredienti naturali più antichi e vengono usati da millenni nella produzione di cosmetici, medicinali e cibi.

Troviamo traccia del loro utilizzo già dai tempi degli Egizi e dei Sumeri che li utilizzavano da offrire agli Dei nei templi e per scopi terapeutici.

Essi sono composti naturali altamente concentrati di origine vegetale. Per questo motivo hanno un odore molto intenso.

Possono essere estratti:

  • dalle foglie,
  • dalle bucce del frutto,
  • dalla corteccia,
  • dai rami
  • da materiali derivati, ad esempio, le resine e le oleoresine,

Per la loro estrazione vengono utilizzati diversi processi: distillazione a vapore, spremitura meccanica a freddo, estrazione con anidride carbonica, estrazione con solventi.

Una volta estratte le sostanze chimiche aromatiche, vengono combinate con un olio per creare un prodotto pronto per l’uso.

Il metodo con cui sono prodotti gli oli è importante perché ogni metodologia produce un olio di diversa qualità. Quelli ottenuti attraverso processi chimici non sono considerati veri oli essenziali ma semplicemente essenze.

Come vengono estratti gli oli essenziali

Distillazione in corrente di vapore

È la tecnica più utilizzata, e anche la più naturale, per ottenere un olio essenziale di alta qualità.

Si avvale delle capacità estrattive del vapore che, attraversando la pianta ad una temperatura di 110°, ne cattura le sue sostanze volatili.

Si inizia ponendo la parte di pianta che si deve utilizzare, in una