MAL DI DENTI RIMEDI NATURALI

6
249

RIMEDI RIMEDI E ANCORA RIMEDI NATURALI PER IL MAL DI DENTI?

Maledetto mal di denti  che ti prende e ti martella il cervello tutto il giorno, purtroppo non si può sempre ricorrere a rimedi farmacologici, che avvelenano il corpo.MAL DI DENTI RIMEDI NATURALI

 

Meno male che esistono rimedi naturali altrettanto efficaci.
Attenzione, questi rimedi naturali per i denti possono alleviare il dolore causato da infiammazioni o ascessi ma non sostituiscono il dentista!

ECCONE ALCUNI 

MAL DI DENTI RIMEDI NATURALI

 

Aglio:

indubbiamente il più efficace ma anche il più sgradevole. Forse tutti non sono al corrente delle speciali proprietà antibiotiche dell’aglio, che lo rendono un ottimo rimedio contro le infezioni di qualsiasi tipo. In esso infatti è contenuta l’allicina, un potente antibiotico naturale con proprietà antisettiche. Come si usa? Beh semplice si trita in un bicchiere, si aggiunge un pizzico di sale e lo si tiene a contatto con il dente. Attenzione l’aglio può causare bruciature se tenuto per troppo tempo a contatto con la gengiva.

 

Cipolla: 

la cipolla contiene lo zolfo che le dona oltre al caratteristico odore, anche proprietà antibatteriche. Proprio per questo la cipolla è considerata un efficace anti infiammatorio naturale. Come usarla? Frullarla con un frullatore ad immersione e usarne i succhi applicandoli alla base del dente.

 
Chiodi di garofano:

le proprietà analgesiche dei chiodi di garofano sono rinomate sin dall’antichità, e sono dovute esclusivamente a un loro principio attivo e cioè, l’olio di eugenolo. Oltre ad essere usato per alleviare il mal di denti, ritroviamo questo principio attivo anche in molti dentifrici e colluttori. L’eugenolo calma il dolore agendo sui nervi dei denti come l’anestetico benzocaina. Come si usano? Potete masticarne uno, oppure metterne alcuni in un pentolino e cuocerli finché l’acqua non diventa marroncina, acquistando cioè la caratteristica colorazione del chiodo di garofano. A questo punto potete usarla per fare degli sciacqui.



Malva: 

ha proprietà anti infiammatorie locali, dovute alle mucillaggini (principi attivi) che quest’erba contiene. Questo principio attivo svolge un’azione lenitiva delle mucose con cui viene a contatto, ricoprendole con una sottile pellicola. Come usarla? Prendete un pentolino mettete dell’acqua all’interno e poi aggiungete la Malva, portate a temperatura di ebollizione e cuocete ancora per 10 minuti. Con un batufolo di cotone imbevuto nel liquido risultato dal procedimento frizionare la parte interessata.