La corrente di risacca è molto pericolosa, e durante l’estate, quando le spiagge si riempiono di bagnanti il numero dei decessi aumenta.

Oggi andremo a vedere insieme come riconoscere una corrente di risacca semplicemente osservando il mare.

Riconoscere la corrente di risacca

Per sapere come riconoscere una corrente di risacca potete osservare la fotografia sopra, se da riva vedete un’onda “spezzata” beh quella è una corrente di risacca.

Riconoscere questo fenomeno prima di fare il bagno può salvarvi la vita, infatti queste correnti mettono in difficoltà anche i nuotatori più esperti.
Questo flusso d’acqua che si forma davanti alla spiaggia trascina verso il largo tutto ciò che trova e può raggiungere anche le 4-7 miglia orarie quindi una volta individuata è meglio cercare di evitarla.

Cosa fare se si viene risucchiati

Se malauguratamente doveste finirvi intrappolati, non cercate assolutamente di nuotare verso riva, vi stanchereste inutilmente rischiando di esaurire le energie e di bere acqua.
Cercate anzi di assecondare la corrente, che una volta passato il collo della risacca diminuirà d’intensità, permettendovi di nuotare parallelamente alla costa.
Cercate di ritornare a riva effettuando un giro più largo. (VEDI FOTO SOTTO)

Conclusione
Se l’articolo vi è piaciuto e secondo voi, sapere come riconoscere e affrontare situazione del genere, può fare la differenza tra la vita e la morte, condividete questo post e avvertite i vostri amici.
L’estate ormai è vicina e magari potrebbe interessarvi anche cosa fare in caso di puntura di medusa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui