Quante volte dopo aver fatto il caffè avete buttato via i fondi? Niente di più sbagliato, infatti i fondi del caffè possono essere usati in tanti modi. Quindi perché gettarli nel cestino quando possono tornarvi utili? Oggi scopriremo insieme come riciclare i fondi del caffè.


riciclare fondi caffè

 

Come utilizzare i fondi del caffè.

  • Deodorante. Prendete un calzetto spaiato (a casa mia ce ne sono tanti) e riempitelo, potete metterci anche qualche chiodo di garofano se vi piace l’aroma, poi mettetelo nell’armadio o nel cassetto.
  • In cucina. Potete usarlo per eliminare l’odore di aglio o cipolla dopo averli maneggiati durante la preparazione di cibi.
  • Prodotto cosmetico. Potete usarlo per la bellezza della vostra persona, infatti se strofinato sulla cute della testa può donare lucentezza ai vostri capelli.
  • Contro gli insetti. Se lo mettete nel punto dal quale le formiche entrano in casa vostra le fermerete.
  • Per il camino. Se la cenere del caminetto è una nemica ostinata. per renderla meno asciutta e quindi per farla svolazzare di meno, potete buttarci un po di fondo di caffè prima di effettuare la pulizia
  • Fertilizzante. In tanti infatti li mettono insieme alla terra nei vasi, non prima però di averli lasciati qualche ora a macerare in un contenitore insieme a rimasugli organici come foglie, fiori appassiti, carta, erba, ortaggi o frutti in decomposizione.
  • Maschera. La nonna li usava, mescolati a olio di oliva, come maschera nutritiva per la pelle del corpo ma soprattutto del viso.
  • Assorbi odori. Altro che deodoranti che catturano gli odori, basta metterli  in frigo ( dentro una bacinella) o nei portaceneri
  • Abrasivo. Può essere utilizzato in cucina per aiutare nella pulizia dei bicchieri e delle stoviglie. Per grattare via lo sporco.

Adesso che conoscete i mille usi dei fondi di caffè, che sapete come riciclare i fondi del caffè, non buttateli.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui