Non c’è niente di meglio, quando arriva il caldo estivo, di rimanere leggeri gustandosi una buona insalata, potete scegliere fra: comperarla al supermercato oppure coltivare l’insalata direttamente nel vostro orto.

Io ho sempre scelto per la seconda opzione e oggi voglio condividere con voi i mie segreti andandovi a spiegare come si coltiva la lattuga.


 Come coltivare e prendersi cura della lattuga

Le piantine di lattuga vanno distanziate di almeno 40-50 cm l’una dall’altra e disposte su file distanti tra loro circa 20-30 cm.

Per essere sicuri di una buona riuscita, tenere umido il terreno dove sono state piantate e pulirlo spesso dalle erbacce che potrebbero sottrarre sostanze nutritive alla pianta. Non bagnare eccessivamente per prevenire eventuali marciumi.<

Coltivazione sul balcone

Tutti i tipi di lattuga si prestano alla coltivazione sui terrazzi.

Trucchi e segreti

1) Coltivare aglio o cipolla tra una pianta di lattuga e l’altra,  allontana gli alateridi, che scavano gallerie all’interno dei colletti delle piantine facendole spesso appassire.

 

2) Per prevenire l’arrivo di lumache e limacce cospargere la zona intorno alla pianta con cenere, sale da cucina o calce.

 

3) Non coltivare vicino a cavoli, fagioli rampicanti e finocchi ,

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui