La vostra vicina di casa, proprietaria di un pollaio, ha sempre uova fresche. Ve ne ha date una decina ma non ricordate quando di preciso, le dovete cucinare e non sapete se sono ancora buone.

Eh sì il problema che vi affligge non è da sottovalutare ma non vi preoccupate oggi vi spiegherò diversi modi per riconoscere se un uovo è fresco quindi imparerete come capire se un uovo è ancora buono


come capire se un uovo è ancora buono
 
 
 
 

Capire se un uovo è ancora buono da mangiare

Immersione.

Questo metodo per capire se l’uovo è ancora fresco consiste nell’immergerlo in una soluzione di acqua e sale al 10%, se l’uovo galleggia non va consumato, se resta a metà, dev’essere consumato solo previa cottura, se va a fondo è freschissimo.
COME CAPIRE SE UN UOVO È ANCORA BUONO
FRESCO

 

Buon occhio non mente. 

Questo metodo per capire se l’uovo è ancora fresco consiste nel mettere l’uovo contro luce, se non è più buono la camera d’aria all’interno del guscio è più ampia e gonfia, se è buono è più ridotta.

Agitalo.  

Questo metodo per capire se l’uovo è ancora fresco  consiste nell’agitare l’uovo e sentire il rumore che produce, se fa “ciac ciac” c’è qualcosa che non va, perché il tuorlo sbatte essendo troppo libero di muoversi.

Rompilo.  

Questo metodo per capire se l’uovo è ancora fresco consiste nel romperlo in un piatto, prima di tutto lo riconoscete dall’odore, ma se con l’olfatto non sentite nulla, date un’occhiata all’anello di albume, se il tuorlo è piatto e l’albume ha preso la consistenza dell’acqua, l’uovo non è più buono.

Perché accade  tutto questo? 

 
Mentre l’uovo invecchia produce dei gas che vanno a gonfiare la camera d’aria al suo interno che, se immerso in un liquido, lo spinge verso la superficie.
Quindi meno galleggia più è fresco, meno la camera d’aria al suo interno è gonfia di gas e più è fresco , meno il tuorlo sbatte, perché ha più spazio dentro la camera d’aria gonfia e più è fresco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui