Coltivare Zafferano: guadagno e costi

2
1788

Lo zafferano può davvero portare guadagno? Certamente sì. Quanto si può guadagnare da una coltivazione di zafferano? Quante domande tutte insieme… Coltivare Zafferano: guadagno e costi!!

Come per ogni lavoro agricolo, fare soldi con questa spezia richiede un certo impegno e bisogna calcolare attentamente ogni mossa, per guadagnare con la coltivazione dello zafferano.

Non dovete pensare che fare soldi con lo zafferano sia un gioco da ragazzi, anzi, la sua coltivazione è molto faticosa e comporta molte ore di lavorazione.

Quindi prima di cercare guadagno con questa spezia, avviando uno zafferaneto di grandi dimensioni, ci sono diverse cose da valutare, se avrete la pazienza di leggere fino in fondo questo post, vi prometto che alla fine avrete le idee chiare.

Coltivare Zafferano: guadagno e costi

Come guadagnare con lo zafferano

Lo zafferano coltivato produce guadagno in 2 diversi modi. Entrambi sono necessari per lo sviluppo di una attività professionale redditizia. Tralasciarne uno per concentrarsi sull’altro non è consigliabile.

Vendita zafferano essiccato

Il prezzo al grammo dello zafferano è molto alto. Tutti ne abbiamo comprato una bustina almeno una volta e sappiamo che questa spezia costa.

Nonostante il prezzo alto però, guadagnare con la sua coltivazione non è così semplice, perché bisogna considerare le spese e i compratori che vogliono accaparrarsi il nostro prodotto. Il ricavato varia anche a seconda della qualità.

Parlando di una buona qualità di zafferano Italiano abbiamo 3 possibili compratori quindi 3 possibili tipi di guadagno con lo zafferano:

  • Privati al dettaglio = guadagno di 20/25 euro al grammo di zafferano
  • Ristorazione al dettaglio = guadagno di 10/15 euro al grammo di zafferano
  • Aziende all’ingrosso = guadagno di 10 euro circa al grammo o anche meno

Quindi il consiglio che mi sento di darvi è di aprire un negozio al dettaglio parallelo alla vostra attività di coltivazione, proprio per evitare di dover vendere a ristoranti o a rivenditori all’ingrosso.

Come avrete notato infatti dai valori dati in precedenza, il valore tra una vendita a privato e una ad una azienda all’ingrosso si dimezza.